2000 Km completati

Nike+2000km

Era il 20 ottobre 2008 quando avevo postato un traguardo che mi sembrava lontanissimo, mille km percorsi mi sembravano un’esagerazione e mi chiedevo chissà quando ci sarei arrivato. Sono passati più o meno otto mesi e ne ho percorsi altri mille senza grandi sforzi, se non quello del portafoglio che si alleggerisce per via della spesa scarpe che devo iniziare a non sottovalutare. I mesi invernali sono passati senza grandi malanni, ne influenze catastrofiche come quella del 2007, segno che il running tempra, eccome se tempra! Solo un paio di episodi di tosse che ho curato autonomamente e senza consultare il medico. Basta seguire un paio di accorgimenti e precauzioni durante il rientro, evitare di mettersi a fare stretching sudati quando ci sono -5 C° e la nebbia gelata, ma soprattutto l’equipaggiamento giusto. Ho indossato per tutto l’inverno capi in breathtermo di Mizuno e devo dire che mi sono trovato benissimo. Ho fatto da “cavia” anche per un paio di nuovi esperimenti con tessuti in polipropilene che stiamo utilizzando nell’azienda dove lavoro. Devo dire eccellenti anche quelli, specie per quanto riguarda la traspirabilità. Ho mollato un po’ durante il periodo delle feste dove inevitabilmente ti ritrovi a mangiare un po’ più del dovuto, ma senza comunque scendere mai sotto i 90/100 km al mese per non vanificare il lavoro svolto nei mesi precedenti. In definitiva non ho mai mollato, anche se l’inverno da queste parti è stato davvero molto rigido e mi sono trovato spesso a correre lungo tratti ghiacciati con il rischio di spaccarmi una caviglia. Adesso mi devo concentrare su un lavoro di qualità, specie nei weekend quando avrò un po’ più di tempo. Devo abbassare la frequenza cardiaca in maniera consistente perchè mi sto analizzando tutte le corse di Franco Lanfredi inseriti nel suo blog e i suoi dati di Sporttracks e capisco i motivi di quei bellissimi risultati… Il caldo di questi giorni non aiuta, tra ieri e oggi è davvero soffocante, ieri ho fatto solo 5 km e poi un centinaio di addominali perchè si scoppiava e il mio problema è sempre quello di ritornare in ufficio in condizioni “presentabili”.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *