Lazzaretto vecchio

Il Lazzaretto Vecchio è un’isola di grande importanza storica, posta nella laguna centrale di Venezia, vicinissima al Lido, di fronte al bacino di San Marco. La sua superficie è di circa due ettari e mezzo, di cui 8500 mq edificati. Conserva un patrimonio storico-monumentale di grande interesse. Nel 1423 su scelta dal Senato della Serenissima per istituire – prima volta al mondo– un ospitale destinato alla cura e all’isolamento dei malati di peste. Dal nome dell’isola, intitolata a Santa Maria di Nazareth, derivò il termine di Nazaretum e poi Lazzaretto (probabilmente anche per l’isola vicina dedicata a San Lazzaro). Per distinguerlo dall’altro Lazzaretto, che aveva compiti di quarantena e detto Nuovo (edificato a partire dal 1468 su un’altra isola, la Vigna Murada, nei pressi del porto del Lido), l’ospitale assumerà nei decenni successivi il definitivo nome di Lazzaretto Vecchio.

PROSSIMA APERTURA: 23-24 SETTEMBRE 2017  www.lazzarettovecchio.it

Cosa rimane?

“Ma alla fine cosa rimane?
…solo il banale orrore di due persone che si trovano per caso e che si piacciono, si amano… magari pensano perfino che l’amore sia qualcosa di eterno… finché una delle due abbandona l’altra… e scompare… cosi’ come scompaiono mille e mille estranei che nella vita incontriamo per un attimo e non vedremo mai più” (cit. HDD N° 59 – Gente che scompare)